contatta gli operatori
call center napoli callcenter numero verde contact center gestione numero verde
30 Ottobre 2009
Call Center full immersion days
La settima edizione del Call Center Campus organizzata da Mike Trotter
Si è da poco svolta a Las Vegas (Nevada), la settima edizione del Call Center Campus organizzata da Mike Trotter, Executive Director del Center for Customer-Driven Quality alla Purdue University. Lo sponsor principale della manifestazione è stato Genesys Telecommunications Laboratories.

Anche Advert fa parte di questa innovativa realtà, ed è proprio sulla complessità di queste sfaccettature che la manifestazione ha cercato di porre l'attenzione.

Durante il Campus sono stati presentati studi significativi di casi reali, presentate dimostrazioni di nuove tecnologie, esposte le ricerche industriali più attuali e condotti 4 workshop specifici: uno focalizzato sulle strategie di CRM, e interessato nello specifico alla creazione di una "Mission-Critical Organization" attraverso un'efficace strategia di Customer Relationship; un secondo workshop focalizzato su CRM e Management, e in particolare sull'approccio step by step per creare un processo di misurazione della Soddisfazione/Fedeltà del cliente; il terzo workshop sulla tecnologia e l'ultimo di presentazione del benchmarking sul Call Center Management.
Inviato da: Advert il 30 Ottobre 2009
TAG: Callcenter, call center, inbound, outbound, Advert, Advert callcenter, full immersion days lavoro, i

21 Ottobre 2009
Quando Advert fa scuola
Advert, una realtà consolidata per ogni realtà
Advert, non è la prima e di sicuro non sarà l'ultima, ma è la migliore nell'utilizzare la propria realtà per ottenere il massimo della qualità dei servizi del cliente. La nostra società è stata fra le prime a credere che l'idea del call center potesse divenire un concreto pilastro dell'economia italiana, e ora che l'ipotesi è divenuta convinzione, sono molti ad esserne convinti.

Anche a Bombay i giovani dai 18 ai 26 anni sono impiegati presso compagnie internazionali che gestiscono servizi di telemarketing, i call center. Fanno quindi parte di un'offerta di "forza lavoro" che l'India esporta nell'ambito dei sevizi a supporto dell'Information Technology, i quali comprendono appunto telemarketing, help desk, gestione polizze assicurative, carte di credito: tutte attività compatibili con la gestione via telefono o via internet. Nel corso di un seminario di venture capital a Bombay, Pramod Bhasin, presidente della GE Capital Services, ha affermato che "non esiste settore così promettente come quello dei call center per l'India come per altre parti del mondo e che esso è anche un efficace veicolo di promozione". L'Associazione indiana Nasscom (servizi e software) sostiene che il giro di affari derivante dalla vendita di servizi cresca di 20 volte, prevedendo servizi di call center che possano essere estesi anche all'assistenza personale, come intende fare Balgalore Phoenix Global Solutions con un progetto pilota avviato con 50 addetti che consiglieranno on-line le persone americane in difficoltà.

I call center di norma assumono personale con accento neutro, infatti le società che lavorano con clienti degli Usa cercano di avvicinare, con opportuno addestramento, i loro operatori alla lingua e alla cultura americana, per dare l'impressione a coloro che chiamano i call center di essere localizzati negli Usa. Molti operatori si inventano un nuovo nome americano per agevolare la relazione durante la telefonata. Dopo gli investimenti in telecomunicazioni, informatica e gruppi di continuità i call center ora puntano sempre più sull'addestramento e sulla fidelizzazione del personale. Certo, per la realtà indiana parliamo di risultati solo in nuce, ma è con Advert che si trasforma il potenziale delle imprese partner in efficaci risultati professionali.
Inviato da: Advert il 21 Ottobre 2009
TAG: Callcenter, call center, inbound, outbound, Advert, Advert callcenter, lavoro, idea, india

19 Ottobre 2009
Facebook per Advert ed IDA
Social netwok per comunicare con il callcenter
Anche in Italia aumenta l'utilizzo degli strumenti di social network online da parte delle aziende. Un nuovo strumento veloce ed aggressivo di fare business online e di intensificare la comunicazione verso l'utenza web e verso la propria clientela. Advert, il callcenter della qualità, non poteva mancare a questo appuntamento ed ormai da diversi mesi gestisce le proprie pagine personalizzate Facebook, indirizzando a tutta l'utenza dello stranoto social network, informazioni costanti sui propri servizi e notizie aggiornate sui nuovi prodotti.

Un interessante caso di studio riguarda la creazione d aparte di Advert, il callcenter della qualità, dele pagine facebook dedicate ad IDA la segretaria virtuale del nostro call center. Attraverso questo strumento le operatrici di Advert sono sempre online su Facebook per offrire informazioni sul servizio, comunicando, allo stessote tempo, le ultime innovazioni tecnologiche e le offerte economiche che stanno facendo di IDA un vero successo. A pochi mesi dalla sua creazione Advert, il callcenter della qualità, può già contare su 664 amici per il profilo aziendale e ben 711 per quello di IDA, la segretaria virtuale, attraverso cui forniscde un imparegiabile servizio di informazioni in tempo reale.
Inviato da: Advert il 19 Ottobre 2009
TAG: Facebook, callcenter, call center, callcenter napoli, facebook Advert

call center napoli callcenter grandi aziende medie professionisti numero verde contact center